Sulla base di tre calendari: quello solare iraniano, quello lunare islamico e quello cristiano comunemente adottato a livello internazionale

Spesso il calendario persiano genera confusione nei non iraniani. Si intrecciano, infatti, tre calendari: quello solare iraniano, quello lunare islamico e quello cristiano comunemente adottato a livello internazionale.

Le festività islamiche seguono il calendario lunare e quindi cadono ogni anno in giorni diversi.

Quelle invece più legate alla tradizione preislamica, come il No Ruz, seguono il calendario solare.

4 febbraioNascita dell’Imam Ali
11 FebbraioAnniversario della Rivoluzione islamica
18 febbraioMabaath (inizio del magistero profetico di Muhammad)
8 MarzoNascita dell’Imam Mahdi
19 MarzoAnniversario della nazionalizzazione del petrolio
20 MarzoNoruz
21-24 MarzoVacanze di Noruz (inizia l’anno persiano 1402)
1 AprileNascita della Repubblica islamica
2 AprileSizdah Bedar (fine feste di Noruz)
12 AprileMartirio dell’Imam Ali
22 AprileEid al-Fitr
23 AprileEid al-Fitr (altro giorno di festa)
16 MaggioMartirio dell’Imam Sadeq
3 GiugnoMorte di Khomeini
5 GiugnoCelebrazione rivolta del 15 Khordad (1963)
29 GiugnoEid Ghorban (Festa del Sacrificio)
7 LuglioEid al-Ghadir
27 LuglioTassoua
28 LuglioAshura
6 SettembreArbaeen
14 SettembreMorte del Profeta Muhammad
14 SettembreMartirio dell’Imam Hassan
16 SettembreMartirio dell’Imam Reza
24 SettembreMartirio dell’Imam Hassan Asgari
3 OttobreNascita del Profeta Muhammad
3 OttobreNascita Imam Sadeq
17 dicembreMartirio di Fatima


	
			
	
	

Antonello Sacchetti

Giornalista, blogger, podcaster, autore di diversi libri sull'Iran.

View all posts

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Antonello Sacchetti

Giornalista, blogger, podcaster, autore di diversi libri sull'Iran.

PODCAST

Calendario