Sulla base di tre calendari: quello solare iraniano, quello lunare islamico e quello cristiano comunemente adottato a livello internazionale

Spesso il calendario persiano genera confusione nei non iraniani. Si intrecciano, infatti, tre calendari: quello solare iraniano, quello lunare islamico e quello cristiano comunemente adottato a livello internazionale.

Le festività islamiche seguono il calendario lunare e quindi cadono ogni anno in giorni diversi.

Quelle invece più legate alla tradizione preislamica, come il No Ruz, seguono il calendario solare.

7 GennaioMartirio di Fatima
11 FebbraioAnniversario della Rivoluzione islamica
15 febbraioNascita dell’Imam Ali
1 MarzoMabaath (inizio del magistero profetico di Muhammad)
18 MarzoNascita dell’Imam Mahdi
20 MarzoAnniversario della nazionalizzazione del petrolio
21-24 MarzoVacanze di Noruz (inizia l’anno persiano 1401)
1 AprileNascita della Repubblica islamica
2 AprileSizdah Bedar (fine feste di Noruz)
23 AprileMartirio dell’Imam Ali
2 MaggioEid al-Fitr
3 MaggioEid al-Fitr (Fine Ramadan)
26 MaggioMartirio dell’Imam Sadeq
4 GiugnoMorte di Khomeini
5 GiugnoCelebrazione rivolta del 15 Khordad (1963)
10 LuglioEid Ghorban (Festa del Sacrificio)
18 LuglioEid al-Ghadir
7 AgostoTassoua
8 AgostoAshura
17 SettembreArbaeen
25 SettembreMorte del Profeta Muhammad
25 SettembreMartirio dell’Imam Hassan
27 SettembreMartirio dell’Imam Reza
5 OttobreMartirio dell’Imam Hassan Asgari
13 OttobreNascita del Profeta Muhammad
13 OttobreNascita Imam Sadeq
27 dicembreMartirio di Fatima


	
			
	
	

Antonello Sacchetti

Giornalista, blogger, podcaster, autore di diversi libri sull'Iran.

View all posts

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Antonello Sacchetti

Giornalista, blogger, podcaster, autore di diversi libri sull'Iran.

PODCAST