Zendegi-e Khosusi

E’ stato il film scandalo del Festival Fajr 2012:  Zendegi-e Khosusi (Vita privata) di Mohammad Hossein Farahbakhsh.

Il protagonista è un giornalista pacioso e politicamente classificabile come “riformista”. Sposato e con un figlio ancora piccolo, intraprende una relazione extraconiugale con una giovane collega. E’ solo l’inizio di una storia tormentata e con diversi colpi di scena.

Qualche settimana dopo il festival,  l’ayatollah ultraconservatore e membro dell’Assemblea degli Esperti Ahmad Khatami (nessuna parentela con l’ex presidente riformista) ha condannato il film in quanto «osceno» e «immorale». Il gruppo Ansar-e Hezbollah ha organizzato una protesta davanti al ministero della Cultura, sostenendo che il film «offende la memoria dei martiri». Alla fine, Vita privata è stato ritirato dalle sale.

Ecco la versione integrale del film. Purtroppo non ci sono sottotitoli, nemmeno in inglese.

[youtube]http://youtu.be/pHdSB7pjMY4[/youtube]