Sulle orme di Lady Zaynab

Moschea dell'Università di Teheran

“Nel nome di Dio, misericordioso e compassionevole, il mio nome è Samaneh e il mio cognome è Madani”. Si presenta così quando le chiedo di farlo e avvio la registrazione di questa intervista che si è trasformata in un viaggio attraverso la religione, la storia, le emozioni e i ricordi.

Samaneh è una donna iraniana di religione sciita. …

Due giorni fa, l’8 gennaio 2013, è tornata dal pellegrinaggio di Arbaeen, che milioni di sciiti, e non solo, fanno per arrivare alla tomba dell’Imam Hossein, nipote del Profeta Maometto, figlio del primo Imam Alì e di Fatima, morto e sepolto a Karbala (Iraq).

Si racconta che il 10 del mese lunare Muharram nell’anno 61 dell’Egira (10 ottobre 680 d.C.) il terzo Imam e 72 compagni, sacrificarono la loro vita per difendere la religione di Dio, la giustizia, la libertà e per combattere la tirannia di Yazid, divenuto ingiustamente califfo. Il massacro avvenne nel deserto di Karbala, nel giorno dell’Ashura e da allora, tutti gli anni, il mondo islamico sciita entra in un periodo di lutto che termina dopo 40 giorni, con l’arrivo a piedi di Lady Zaynab e di tutti gli altri superstiti della battaglia, alla tomba dell’Imam.

Samaneh ha 30 anni, è sposata e ha una bambina di 3 anni e mezzo. Ha un master post laurea in Letteratura Inglese ed ora lavora come traduttrice.

Ci siamo incontrate varie volte e l’ho sempre vista avvolta nel suo nero chador, ma il giorno dell’intervista, a casa sua, quando mi ha aperto la porta ho stentato a riconoscerla: avevo davanti a me una donna minuta, con i capelli lunghi e sciolti color castano, un paio di jeans, un maglione bianco candido e ovviamente non aveva le scarpe. Ci siamo fatte una grassa risata e ci siamo abbracciate quando, per spezzare la mia sorpresa, le ho domandato: “Ma tu chi sei?”.

(Nella foto di Claudia Borgia: Moschea dell’Università di Teheran, parte femminile)

 Continua a leggere su ZeroViolenzaDonne.it

Lascia un commento

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.