Ghorme Sabzi

Ghormeh Sabzi

Il ghormeh sabzi è uno dei piatti tradizionali iraniani più noti, anzi, secondo alcuni può essere considerato il piatto nazionale.

Essenziale, per questa pietanza, è un ingrediente: lo shanbalileh, detto anche fieno greco. Si tratta di una pianta alta fino a 60 centimetri, con foglie simili a quelle del trifoglio. Fiorisce da maggio a giugno. I frutti sono dei legumi di circa 8 cm contenenti semi di colore giallo scuro.

Ha un odore molto forte, che rimane sulle mani di chi cucina e sulla pelle di chi mangia spesso ghormeh sabzi. 

Ingredienti per sei persone:

  • 1, 5 kg di agnello disossato tagliato a dadini
  • 1 cipolla
  • prezzemolo e cipolla tagliati finemente
  • coriandolo
  • 1/3 tazza di olio
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • coriandolo
  • 2 tazze d’acqua
  • 1/2 tazza di succo di limone
  • 3 tazze di fagioli
  • 12 tazze di spinaci tagliati finemente
  • 1 patata a dadini.
  • sale e pepe

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=mU84akQt-JY[/youtube]

Si cuoce la cipolla a fuoco medio finché non diventa dorata. Poi si aggiunge la curcuma e dopo un minuto la carne. Non appena la carne è cotta in superficie, bisogna abbassare il fuoco.

Si aggiungono acqua, fagioli, spinaci, erba cipollina, succo di limone sale, pepe e coriandolo e si lascia cuocere per un’ora. Controllare durante la cottura, aggiungendo acqua e succo di limone.  Si serve  con riso basmati poco alla volta, tenendo la pietanza nel tegame per non farla freddare.

 

Lascia un commento

*

*